I 5 plug-in di Word Press più utili per il tuo sito web

I 5 plug-in di Word Press più utili per il tuo sito web

I 5 plug-in di Word Press più utili per il tuo sito web

I 5 plug-in di Word Press più utili per il tuo sito web

Luglio 2021. I plug-in di WordPress più utili per il tuo sito web. Più di un sito su quattro è stato creato con il CMS Word Press, quindi molto probabilmente anche tu che ci stai leggendo in questo momento fai uso di questo sistema di creazione di contenuti open source.  In caso di risposta affermativa saprai benissimo che i suoi plug-in sono migliaia e di certo non possono essere installati tutti.

Come sceglierli? Quali i plug-in più utili per il tuo sito web?

Innanzitutto, specifichiamo che i plug-in sono delle estensioni di Word Press che vengono create ad hoc da sviluppatori terzi che le mettono a servizio degli utenti; per questo possono essere gratuiti o a pagamento o addirittura uno stesso plug-in può avere due versioni, una gratuita con delle limitazioni e una a pagamento con tutte le sue funzionalità sbloccate.

In questo articolo ci concentriamo sui migliori plug-in gratuiti (e più utili), che Imagina-advertiming agency utilizza e che, per questo, ci sentiamo di consigliare.

1. Primo fra tutti indichiamo il plug-in “Elementor” che consente di creare pagine del tuo sito web senza il bisogno di ricorrere a linguaggi di programmazione e codici, ma semplicemente attraverso dei moduli precostituiti. Ad oggi, questo plug-in conta più di 5milioni di utilizzatori attivi nel mondo.

2. Non possiamo poi non citare “Yoast SEO”, assolutamente il miglior plug-in per l’ottimizzazione SEO; in quanto ti indicherà tutto ciò che serve ai tuoi articoli o alle pagine del tuo sito web affinchè siano ben ottimizzate e risultino quindi visibili nel motore di ricerca Google. Scopri quanto sono “SEO friendly” i tuoi contenuti, quanto questi soddisfano l’algoritmo del colosso Google e come puoi migliorare alcuni aspetti.

3. Conosci il plug-in “W3 Total Cache”? Se la risposta è no, dovresti scaricarlo subito per non avere più problemi di cache e migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web. Molto semplicemente questo plug-in crea una copia delle tue pagine e le mostre agli utenti senza ricaricare ogni volta tutte le risorse.

4. Se la velocità del sito web è un parametro fondamentale considerato dall’algoritmo di Google, non è da meno la sua sicurezza o vorresti che fosse hackerato o colpito da virus? Viene in soccorso, in questo caso, il plug-in “Wordfence” che opera contemporaneamente su più livelli, scannerizzando tutti i file e il traffico verso il tuo sito web e bloccando le richieste sospette.

5. Infine, da buoni marketers quali siamo, ricordiamo di installare il plug-in “Google Analytics by MonsterInsight” utile a monitorare il traffico al tuo sito web e analizzare le sue performance. Grazie a questo plug-in di WordPress potrai individuare gli argomenti del tuo sito che hanno riscosso più successo, da dove arrivano i tuoi visitatori (attraverso quali canali ne scoprono l’esistenza) e monitorare gli obiettivi di conversione in modo da ottimizzare costantemente il tuo sito web.

La breve guida di Imagina-advertiming agency finisce qui, ma la lista dei plug-in utilizzati dal team potrebbe continuare ancora per svariate pagine. Contattaci per saperne di più e per ricevere preziosi consigli per far decollare il tuo sito web.

Condividi su:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp