Personal branding: perché nessuno può farne più a meno

Personal branding: perché nessuno può farne più a meno

Personal branding: perché nessuno può farne più a meno

Personal branding: perché nessuno può farne più a meno

Immagina che il tuo brand sia tu stesso in persona! Pensi sia una strana idea? Affatto, anzi investire su sé stessi potrebbe essere proprio la soluzione vincente nel mercato attuale.

Avrai sicuramente sentito parlare di personal branding senza capire fino in fondo perché non puoi più farne a meno o come attuarlo: in poche parole concepisci te stesso e agisci come se fossi un vero e proprio brand, capace di veicolare fiducia, valori e uno stile distintivo.

Il personal branding, dunque, è un processo attraverso il quale un individuo si mostra in maniera univoca, memorabile e riconoscibile al suo pubblico creando la sua immagine quanto più originale, spontanea e soprattutto coerente nel corso nel tempo. Le attività che vengono messe in pratica devono essere tutte volta alla promozione di sé stessi, della propria identità e dei caratteristici punti di forza della persona sia a livello personale che professionale, risaltandoli in modo tale da risultare “utili” per l’audience che ci segue e soddisfare i loro bisogni.

Insomma, potremmo definire il personal branding come un vero e proprio “biglietto da visita” con cui ci proponiamo al nostro pubblico.

Chi ha bisogno di una strategia di personal branding?

Tutti! Sicuramente anche tu che ci leggi in questo momento prima di compiere una qualsiasi azione online effettui una ricerca sul web, informandoti sulle persone che ci sono dietro un e-commerce o un sito che offre servizi.

Perché non puoi farne a meno?

Avere delle recensioni positive è fondamentale per far sì che l’utente si fidi e completi l’acquisto, che sia esso un prodotto o servizio.

I freelancer professionisti dovrebbero curare giornalmente la propria immagine e la relazioni con i loro clienti, ma allo stesso tempo anche coloro che lavorano per altre imprese non dovrebbero trascurare questa parte; infatti, l’azienda trae sicuramente beneficio dalla cura del nostro personal branding. I clienti si relazionano con una singola persona e non con l’azienda in quanto ente astratto per quanto possa essere importante e rinomata. Due facce della stessa medaglia che non possono essere tralasciate: azienda e persona, entrambe da curare e considerare.

Ma come si arriva a questo? Come si costruisce una strategia di personal branding?

Sicuramente gli ingredienti alla base di una buona strategia di personal branding sono impegno e costanza. No all’improvvisazione, il più delle volte non porterà ad alcun risultato rilevante.

Per iniziare concentrati su te stesso, ordina tutte le idee, le tue competenze e le informazioni che vuoi comunicare. A questo punto puoi iniziare ad elaborare una strategia vera e propria:

  • Imposta una classica analisi di mercato, quindi individua competitor tramite una breve analisi SWOT, il target di riferimento e il ToV da adattare in linea con la tua persona e con i dati raccolti sulla tua audience.
  • Di volta in volta i tuoi contenuti andranno ottimizzati in base alle richieste del tuo target, in modo da allinearti ai loro bisogni e non rischiare di annoiarli; ricordati, in ogni caso, di non stravolgere quello che sei! Il tuo personal branding può essere ottimizzato a livello di contenuti ma non stravolto a livello personale e professionale, altrimenti non sarai più riconoscibile.
  • Il sito web e un blog sempre aggiornato ti aiuteranno a creare contenuti di valore e originali. Nel sito deve essere subito chiaro chi sei e cosa hai da offrire altrimenti il visitatore non rimarrà a lungo. La qualità è l’elemento imprescindibile che dovrai sempre considerare nella creazione dei tuoi contenuti.
  • Tramite i social media, invece, puoi creare la tua community prestando attenzione ai linguaggi differenti dei vari social (Linkedin, Instagram, Facebook, Pinterest, YouTube, ecc.). Potenzialmente su queste piattaforme potresti raggiungere miliardi di utenti grazie alla tua strategia di personal branding. Come? Racconta la tua storia e veicola i tuoi valori, la leva emozionale farà decollare il tuo business. Mostra te stesso in maniera sincera e trasparente: cosa fai, perché lo stai facendo e come ci sei arrivato? Il tuo pubblico vorrà sicuramente saperlo!

Tutto questo rappresenta il grande insieme del personal branding. Tutt’altro che scontato e banale come all’inizio può apparire. Imagina-advertiming agency è pronta a curare il tuo personal branding, come già fa per alcuni clienti. Se pensi di aver bisogno di un aiuto o semplicemente un consiglio in più puoi contattare il nostro team, non vediamo l’ora di conoscerti!

Condividi su:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp