Una strategia per ogni fase del funnel marketing

Una strategia per ogni fase del funnel marketing

Una strategia per ogni fase del funnel marketing

Una strategia per ogni fase del funnel marketing

Il funnel marketing, in maniera riassuntiva, potremmo dire che rappresenta un percorso mentale, emotivo e fisico che l’utente percorre per arrivare ad essere un cliente vero e proprio. Ma non solo… se da un lato, infatti, il possibile fruitore del nostro prodotto o servizio compie un suo viaggio, dall’altro l’azienda deve seguire delle strategie specifiche e mirate che si adattino ad ogni fase del funnel di conversione, così come un tono comunicativo adeguato.

Facciamo un piccolo passo indietro: come illustrato nel precedente articolo, nel funnel marketing è possibile suddividere varie fasi anche in base al posizionamento della domanda latente o espressa. Vediamo come.

TOFU, MOFU, BOFU: dalla domanda latente a quella espressa

Con il termine TOFU si intende “Top Of The Funnel” e dunque ci troviamo nella parte alta dove viene collocata la domanda latente, nascosta in cui gli utenti non sanno ancora, in maniera consapevole, di avere bisogno di quel prodotto o servizio ma vengono targettizzati per interessi, raggio d’azione, hobby, comportamento online e molto altro. Si avvicinano quindi al nostro brand e capiscono di avere un bisogno che quell’azienda può soddisfare. Per questo, può essere considerata la fase più difficile dell’intero processo.

L’espressione MOFU, invece, sta per “Middle Of The Funnel” ovvero la parte centrale del percorso di conversione. A questo punto l’utente conosce il brand e si è avvicinato al prodotto che più gli interessa ed effettuerà delle ricerche online per raccogliere maggiori informazioni e valuterà le alternative. Occhio alle recensioni online sul tuo brand!

Infine, la fase BOFU che sta per “Bottom Of The Funnel” indica la canalizzazione ultima. Qui l’utente prende la decisione finale di acquisto. Ma non si esaurisce con la vendita il contatto tra cliente e azienda, perché come ben sappiamo il processo di vendita è circolare. Un cliente insoddisfatto può rivelarsi dannoso per la tua immagine!

Le strategie di marketing per ogni fase del funnel: il modello AIDA

Nel tuo funnel marketing potresti seguire il modello AIDA, acronimo di: attenzione, interesse, decisione e azione. Vediamoli nel dettaglio.

  • Attenzione: stimola la curiosità del tuo target tramite immagini e video sensazionali e originali e una buona headline capaci di colpire al primo sguardo e lettura. Fondamentale in questa prima fase è la scelta del canale attraverso il quale si comunica il proprio prodotto o servizio.
  • Interesse: prosegui con uno storytelling efficace e in linea con i tuoi valori aziendali e con ciò che sta proponendo al tuo target. Ti servirà sicuramente una buona strategia di Content Marketing ben pianificata e la creazione di una Landing Page ad hoc che accompagni l’utente nell’approfondimento di dettagli importanti.
  • Decisione: a questo punto ci si deve differenziare dalla concorrenza. Trova il tuo punto di forza e raccontalo, parla dei vantaggi del tuo prodotto o servizio e del perché gli utenti dovrebbero sceglierlo.
  • Azione: ci troviamo in fondo al funnel e se ti sei dedicato con cura alle fasi precedenti e hai rispettato ogni passaggio, con molta probabilità il tuo target concluderà l’acquisto o farà almeno un’azione di conversione, utilissima per inserire quegli utenti nella lista dei potenziali acquirenti.

In ultimo, ma non per importanza, non va dimenticata, come più volte sottolineato la fase di fidelizzazione che può essere alimentata grazie a newsletter contenenti nuove offerte, contenuti personalizzati e vantaggi esclusivi.

Che dire, il funnel marketing può essere adattato a più realtà ed ogni azienda potrebbe avere un suo percorso specifico con strategie mirate in base al target, a ciò che si vuole comunicare e a ciò che si vuole vendere. Contattando il team di Imagina-advertiming agency e fissando con noi un colloquio strutturato, sapremo sicuramente consigliarti la tua strategia vincente!

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp